A tutta fiction

Dopo una prima avventura nel mondo del documentario ho sentito l’esigenza di addentrarmi in un meccanismo opposto a quello che domina il documentario. Nel documentario io come regista sono un osservatore e prima di ottenere il privilegio di raccontare e rappresentare ciò che ho visto, debbo addentrarmi con calma ed in punta di piedi in una realtà che esiste a prescindere dal mio immaginario. Nel caso della fiction è il mio immaginario ad avere il sopravvento sulla realtà, sebbene il mondo che mi circonda e la sua osservazione stia alla base di ogni buon lavoro, sia esso fiction o documentario. L’osservazione sta alla base di ogni regia. La fiction però ci rende protagonisti della creazione, decisionisti. C’è una sceneggiatura, una scenografia che decidiamo a tavolino, ci sono degli attori che seguiranno le nostre indicazioni e tutti gli elementi che giocano un ruolo nella raffigurazione, sono figli dell’immaginario del regista, aiutato dalle figure creative che contribuiscono alla buona riuscita del video. Il documentario ci fornisce la possibilità di effettuare una scelta: un personaggio piuttosto che un altro, ma a seguire, la realtà è quella che troviamo sul campo, per quanto affascinante possa essere entrare, con una telecamera, nella vita di qualcuno che decide di raccontare la propria storia.

Il primo lavoro di fiction ha avuto una committenza speciale, una persona che ha deciso di darmi fiducia ed ha finanziato a “scatola chiusa” un cortometraggio dalla storia molto semplice, direi lineare.

Un’esperienza che mi ha permesso di sperimentare dal punto di vista sia tecnico, legato alla fotografia, ai movimenti di macchina ed alle scelte estetiche, che attoriale, lavorando con gli attori in modo che potessero trasmettere senza parole ciò che il video voleva raccontare.

Il cortometraggio “non guardarmi” parla di una vita matrimoniale incentrata sulla menzogna, dove l’agiatezza in cui vivono i personaggi fa da contraltare ad una vita di sotterfugi ed apparenze.

Sara Donati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...